Italianiamo è finito… continuerà?

Chi mi conosce bene sa che negli ultimi tempi ero abbastanza critica con quello che facevo a Italianiamo. In realtà, continuavo solo perché mi dispiaceva “abbandonare” gli italiananti. Insomma, più per correttezza verso di loro che per passione.

Con ciò non voglio dire che tutto quello che abbiamo fatto ad italianiamo in questi mesi sia da buttare: al contrario. Per me è stata un’esperienza interessantissima, qualcosa che volevo e dovevo fare da tempo, e credo che tutti, sia io sia i partecipanti alle attività, abbiamo imparato molto.

Ma vediamo quali sono i problemi della formula “italianiamo”:

Eccessivo “peso” di Anna Begonia: è lei che decide cosa si fa, dove si va, di cosa si parla. Ed è spesso lei a “dirigere” in un certo modo la conversazione. Quindi le attività alla fine sono poco “student centered” e molto “teacher centered”.

Scarso uso della lingua nelle “gite”: se ci pensiamo bene… è logico. È un po’ come qualcuno che, mentre guardiamo un film, ci sussurri: “che te ne pare?” Quando ci guardiamo intorno, esploriamo un posto, recepiamo stimoli visivi siamo troppo occupati per parlare. Se inoltre dobbiamo pure camminare, volare, usare i camera controls, etc… non ne parliamo.

Role play express: ha senso fare l’introduzione al tema, vedere le strutture e il lessico che ci serviranno e fare il roleplay in circa 90 minuti? Non sarebbe meglio dividerlo in due parti in modo da poterlo sfruttare meglio, e in modo che “serva”?

Da sempre penso che per imparare una lingua bisogna fare qualcosa con questa lingua. Qualcosa che ci piaccia, ci entusiasmi, ci coinvolga. Qualcosa che ci obblighi anche, ovvio, ad usare la lingua, a discutere, a metterci d’accordo, a prendere decisioni. La lingua diventa quindi un mezzo per fare qualcosa che vogliamo fare…mhm non è forse questa la ragione per cui parliamo, nella maggior parte dei casi, nella nostra vita reale?

Italianiamo fase 1 è finito. Continuerà?

Explore posts in the same categories: attività italianiamo, General

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “Italianiamo è finito… continuerà?”

  1. Karelia Kondor Says:

    Cara Anna! I appreciate your reasons for finishing phase 1 and would be really interested to explore with you the particular features of Second Life which can help us learn another language.

    To be honest, I actually feel that you are putting yourself and the experience down a little … things are not always ‘clear cut’ in language learning .. learning does not always fit neat, pedagogical models.

    I am absolutely convinced that without Italianiamo I would not have frankly ‘bothered’ to spend 90 minutes a week trying to understand and speak Italian .. the model you set up suits my motivation for language learning and being in SL (being with people, laughing, admiring the sheer cleverness of those who create things in SL, feeling confortable about ‘having a go’) .. but to be honest I don’t mind what the activity is. I personally don’t think ‘learner-centred’ necessarily means that the learner has to take the initiative in structuring the activity. The clever teacher (which you are!) provides the necessary ‘scaffolding’ for learning to take place (which you have!), and this is especially important for skill acquisition. Learner-centred for me = identifying what the individual learner needs.

    I hope you are not too disappointed that I have not written this in Italian .. you can delete it if you wish!

    A martedi, spero! Thanks for everything you have provided for us … I know that you have put an immense amount of effort into the planning and the resources and I have benefited an enormous amount, both as a learner and a teacher.

    Karelia / Helen

  2. antonella Says:

    Karelia,
    spero che non te la prenda se ti rispondo in italiano😉
    Sì, sono d’accordo con te “the model you set up suits my motivation for language learning and being in SL (being with people, laughing, admiring the sheer cleverness of those who create things in SL, feeling confortable about ‘having a go’)”
    Italianiamo fase 1 funziona bene per chi fa i primi passi in SL, ma ormai voi siete utenti esperti, e non ha più senso con voi. La formula poi stava diventando troppo ripetitiva… e anche troppo legata allo spazio, all’essere in un luogo, a descrivere o pensare a un luogo… ma se ci pensi bene, in RL non si parla solo di luoghi o in “luoghi” (hotel, casa, mercato etc).
    È ora di intrapprendere una nuova avventura🙂


  3. […] by machinima Jump to Comments When Italianiamo came to a stall due to the repetition of the formula and to its limits, I had many things in mind I would have liked […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: