Archivio per maggio 2009

Un piccolo disastro

19 maggio 2009

Avevo trovato la Sim perfetta, carina e piena di stradine contorte. La stavano ancora costruendo, per cui ero quasi sicura che non sarebbe sparita nel giro di tre giorni (come Puglia, le 3 isole di Nuova Sicilia, la Sim di Style Magazine… tutti posti per cui ho ideato attività “su misura” e che purtroppo non esistono più). Avevo pensato un’attività che secondo me poteva funzionare e l’avevo preparata . Mi sarebbe piaciuto verificare se veramente sarebbe stata di stimolo per la produzione orale. Se insomma ci sarebbe stata veramente interazione o se ci saremmo limitati a seguire le indicazioni: a trotterellare uno dietro l’altro.

E invece, grazie alla pessima connessione che negli ultimi giorni ci sta fornendo Telefonica, per il lag e altri problemi ho passato la serata senza poter sentire niente di quello che si diceva, né poter parlare. Persino la chat mi funzionava male: i miei messaggi arrivavano in ordine sparso e con 3 minuti di ritardo.. insomma, un disastro.

Ma la cosa peggiore è che non saprò mai se questo modello “funziona”. Se Lluis e Karelia e Gizmo (che come me crashava di continuo) stavano cercando assieme di seguire le indicazioni o se l’attività si è svolta nel più completo autismo.

In teoria sarebbe dovuta andare così: Arrivati a Trastevere, saremmo partiti dal belvedere sul Gianicolo, e seguendo le mie indicazioni saremmo scesi per scalette e sentierini fino ad arrivare alla strada. A questo punto, a turno ogni partecipante avrebbe ricevuto una parte delle indicazioni e ci avrebbe dovuto guidare (a voce) fino ad arrivare ai vari punti di interesse, dove ci saremmo fermati per visitare la chiesa o leggere una poesia di Trilussa (e magari dare un’occhiata all’ottimo post del mio amico Gianpiero http://italiaeoisagunt.blogspot.com/2009/04/trilussa.html che parla appunto di questo poeta romano) e avremmo finito la serata bevendo qualcosa e chiacchierando al celebre Folk Studio.

Va be’, è andata così. Almeno sono riuscita a fare un paio di foto.

Annunci

chiacchiere e convenevoli

12 maggio 2009

Karelia andrà questo fine settimana per un incontro tra colleghi, e ci ha chiesto di fare un’attività per incentrata sulle chiacchiere e i convenevoli. Ho deciso quindi di invitarli tutti a casa mia per un aperitivo.

Quando sono arrivati, hanno suonato al campanello e sono andata ad aprire la porta. I primi ad arrivare sono stati Lluis e Karelia. Paloma si era scusata in precedenza perché aveva un altro impegno.

Dopo averli invitati ad entrare e ad accomodarsi abbiamo iniziato a chiacchierare del più e del meno. Mi sono interessata del loro viaggio e ho scoperto che Luis e Karelia  si conscevano già! Si erano conosciuti in un mondo virtuale chiamato Second Life che frequentano per praticare l’italiano! Incredibile! Devo dire però che rispetto a qualche mese prima hanno fatto molti progressi, per cui immagino che i mondi virtuali possano essere utili per acquisire scioltezza nell’espressione orale.

Carelia era qui, in Italia, per motivi di lavoro mentre Lluis era arrivato ben 3 mesi prima e conosceva molto bene la zona.

La conversazione è stata molto piacevole, mi hanno fatto i complimenti per la casa e Lluis è stato persino un po’ galante con noi.

Gizmo è arrivata più tardi perché ha avuto qualche problema con il teleport per via dei recenti cambiamenti in Virtlantis.

È stata una serata molto piacevole e mi è dispiaciuto dover salutare i miei amici quando si è fatto tardi.

Dimenticavo! Visto che ho scoperto che molti si dilettano con la lettura di grammatiche d’italiano, vi lascio il link di un bellissimo sito per imparare l’italiano: http://webs.racocatala.cat/llengua/it/